RosettaCNC Software - Plugin per l'Industria 4.0

Gentile Cliente,
Grazie per aver acquistato questo prodotto. RosettaCNC Board è progettato e prodotto secondo standard elevati per conferire prestazioni di alta qualità, facilità di utilizzo e di installazione. In caso di difficoltà durante l'installazione o l'utilizzo del prodotto, si consiglia di consultare in prima istanza le istruzioni o le informazioni riportate nel sito www.RosettaCNC.com.

Serve assistenza ?
Scrivete nel forum presente nel sito www.RosettaCNC.com oppure inviate una email al seguente indirizzo: support@rosettacnc.com, il team di sviluppo di RosettaCNC sarà lieto di rispondervi in tempi brevi.


I diritti d'autore di questo manuale sono riservati. Nessuna parte di questo documento, può essere copiata o riprodotta in qualsiasi forma senza la preventiva autorizzazione scritta. RosettaCNC Motion® non presenta assicurazioni o garanzie sui contenuti e specificatamente declina ogni responsabilità inerente alle garanzie di idoneità per qualsiasi scopo particolare. Le informazioni in questo documento sono soggette a modifica senza preavviso. RosettaCNC Motion® non si assume alcuna responsabilità per qualsiasi errore che può apparire in questo documento. RosettaCNC Motion® è un marchio registrato.

Informazioni

Documento: MDU_ROSETTACNC_INDUSTRIA4.0
Descrizione: Plugin per l'Industria 4.0
Link: https://wiki.rosettacnc.com/doku.php/software/mdurosettacncindustria4.0
Release documento Descrizione Note Data
1.0 Prima release documento / 18/04/2019

1. Industria 4.0 - Premessa

La macchina utensile, per rispondere alle normative richieste dall'Industria 4.0, deve avere almeno 2 caratteristiche tra queste 3 elencate:

  1. sistemi di telemanutenzione e/o telediagnosi e/o controllo in remoto;
  2. monitoraggio in continuo delle condizioni di lavoro e dei parametri di processo mediante opportuni set di sensori e adattività alle derive di processo;
  3. caratteristiche di integrazione tra macchina fisica e/o impianto con la modellizzazione e/o la simulazione del proprio comportamento nello svolgimento del processo (sistema cyberfisico)

2. Descrizione Plugin Industria 4.0

Per soddisfare ai requisiti dell'Industra 4.0 è stato sviluppato un plugin dedicato per RosettaCNC. Il plugin contempla un server con il quale la macchina CNC può:

  • comunicare con altri sistemi usando il protocollo industriale sicuro OPC-UA (Esempio: software tipo MES, Scada, PLC, ecc)
  • inviare notifiche di allarme tramite e-mail
  • inviare file al tuo CNC usando un client FTP o FTPES
  • registrare gli eventi su file tipo “CSV”
  • recuperare il log da un altro PC usando un client FTP o FTPES


Utilizzando il protocollo OPC-UA è possibile leggere la maggior parte dei dati della macchina CNC da un client OPC-UA standard.

3. Configurazione completa per l'Industria 4.0

Come anticipato nella premessa, il primo elemento necessario per soddisfare i requisiti dell'industria 4.0 è la possibilità di fare la “tele assistenza da remoto”.
La cosa più semplice è quella di installare una licenza del software “Team Viewer”, reperibile in internet ( https://www.teamviewer.com/it/download-automatico-teamviewer/ ).

Per soddisfare i requisiti dell'industria 4.0, oltre alla tele assistenza, è necessario che il sistema CNC comunichi/scambi i dati con l'ufficio di gestione della produzione, attraverso l'utilizzo di un “protocollo standard” (vedi punto 3 della premessa);
Nota: sarà poi responsabilità del cliente acquirente e beneficiario degli sgravi fiscali completare l'installazione, collegandolo al proprio software di gestione della produzione ( tipicamente dei programmi software tipo “MES” - Manufacturing Execution System )

Per dimostrare al cliente acquirente della CNC, che il sistema proposto è idoneo, il produttore del macchinario CNC è sufficiente che dimostri che il sistema è in grado di comunicare i dati.
A tale scopo si può utilizzare sia il programma RosettaCNC Widget che include sia un clien OPC-UA che un client FTP/FTPES sia utilizzare un programma “OPC-UA client“ reperibile in internet gratuitamente, come ad esempio il client “UaExpert”.

Verificando lo scambio dati tra un PC della rete aziendale (in cui è installato RosettaCNC Widget o “UaExpert”) e il CNC, l'acquirente potrà dimostrare, ad un eventuale certificatore dell'industria 4.0, che il sistema CNC comunica i dati al proprio ufficio di produzione e che i dati vengono effettivamente utilizzati per la gestione della produzione.

3.2.1 Impostazioni preliminari del plugin

Il plugin funziona in background e può essere eseguito automaticamente all'avvio del PC.
Le sue impostazioni possono essere controllate cliccando sull'icona della barra.

Dopo aver fatto clic su settings verrà visualizzata una finestra con più schede.

La scheda “server”

La scheda contiene le informazioni sul server OPC-UA.

  • Indirizzo server OPC-UA: l'indirizzo che deve essere utilizzato da un client OPC-UA (1) utilizzato per lo scambio di dati con questo server.
  • Indirizzo server FTP: l'indirizzo che deve essere utilizzato da un client FTP (2) per inviare file al CNC
  • Porta server FTP: la porta che può essere selezionata per essere utilizzata dal server FTP
  • Username: il nome utente che il client OPC-UA dovrebbe usare durante l'accesso
  • Password: la password che il client OPC-UA deve utilizzare durante l'accesso
  • Password amministratore è la password che consente l'accesso alla finestra Impostazioni. Di default è vuoto e l'utente non ha bisogno di una password per modificare le impostazioni.

(1) Abbiamo testato il server RosettaCNC OPC-UA con alcuni client come quello generico fornito gratuitamente da Unified Automation https://www.unified-automation.com/downloads/opc-ua-clients.html.

La scheda “Board”

La scheda contiene le informazioni sulla tua scheda RosettaCNC.
Si prega di considerare che l'indirizzo IP della scheda RosettaCNC deve essere impostato affinché il plugin funzioni correttamente, mentre il nome può essere scelto liberamente e verrà utilizzato per le notifiche e-mail e per l'Address Space OPC-UA.

La scheda “Files”

La scheda contiene le impostazioni dei file:

  • La Shared Programs Directory può essere modificata per specificare in quale directory verranno collocati i file inviati dai client FTP.
  • La Current Program Directory specifica il percorso del file G-code attualmente utilizzato da RosettaCNC. Di solito questo percorso non ha bisogno di essere cambiato.

La scheda “Log”

La scheda contiene due pulsanti per gestire il file di log.
Il file di log RosettaCNC è un file CSV utilizzato per archiviare tutte le azioni eseguite dal CNC.

Il file ha il seguente formato

Date 		; Time 		; Category 	; Event 		; Info
12.04.2019 	; 10:30:15 	; Info		; Logger switched on
12.04.2019 	; 10:30:17 	; Warning 	; CNC Board connected
12.04.2019 	; 10:30:19 	; Info 		; Machine state INIT 	;
12.04.2019 	; 10:30:22 	; Info 		; Machine state IDLE 	;
12.04.2019 	; 10:31:40 	; Info 		; Machine state RUN 	; program name atomic_circle.ngc ; estimated duration 00:00:30
11.04.2019 	; 13:16:25 	; Info 		; Machine state PAUSE 	;
11.04.2019 	; 13:16:26 	; Info 		; Machine state RUN 	; program execution continue
12.04.2019 	; 10:32:11 	; Info 		; Machine state IDLE 	; program atomic_circle.ngc completed successfully
11.04.2019 	; 15:36:32 	; Warning 	; CNC Board disconnected

La scheda “Notifications”

La scheda contiene le impostazioni delle notifiche.
L'utente può semplicemente digitare il proprio indirizzo in Recipient addresses e testare le notifiche immediatamente facendo clic su Invia e-mail di prova.
Esempio: per inviare ogni notifica a due indirizzi impostare Recipient Addresses come Mario <mariocnc@gmail.com>, John <john.smith@yahoo.com>

L'indirizzo di default notifications@rosettacnc.com è fornito ma l'utente può liberamente utilizzare uno privato.
Per utilizzare un indirizzo privato, è necessario impostare i seguenti dati:

  • Sender Url: l'Url utilizzato per inviare le e-mail. Esempio: smtps://smtp.gmail.com:465 .
  • Indirizzo mittente: l'indirizzo email utilizzato per inviare le email. Predefinito: notifications@rosettacnc.com.
  • Sender Username: il nome utente da utilizzare indirizzo mittente.
  • Sender Password: la password per utilizzare indirizzo mittente.

3.2.2 Supporto al protocollo OPC-UA

Panoramica Address Space OPC-UA

L'Address Space OPC-UA rappresenta l'insieme di oggetti e le informazioni ad essi correlate, che il server OPC-UA mette a disposizione dei client.
Il server RosettaCNC OPC-UA pubblica le seguenti variabili:

Variabili relative al programma

  • ActMainProgramName: il nome del programma G-code in esecuzione
  • ActMainProgramLine: la linea del programma G-code in esecuzione
  • ActMainProgramEstimatedDuration: la durata stimata in millisecondi dell'attuale programma G-code
  • ActMainProgramStartTime: l'UTC DateTime (Data e Ora Coordinated Universal Time) di quando è stato avviato il programma corrente

Variabili generali

  • ActFeedRate: la velocità di avanzamento corrente
  • ActSpeed: la velocità corrente del mandrino

Come connettersi utilizzando "UaExpert"

Apri l'applicazione UaExpert
Fai clic destro su “Server” e quindi su “Aggiungi …”

Click su “Double click to Add Server …”

Digita l'indirizzo visualizzato nella prima scheda delle impostazioni del plugin (vedi sopra).

Digita le tue credenziali o scegli l'accesso anonimo

Per connettersi al client:

  • Fare doppio clic sul client desiderato
  • Ignora possibili finestre di avviso, cliccando su accetta
  • Scegli la modalità di comunicazione e digita le tue credenziali o scegli l'accesso anonimo

3.2.3 Supporto al trasferimento files tramite FTP/FTPES

La cartella Shared programs directory indicata nel tab Files Tab può essere raggiunta da un client installato su un altro PC.
Questa cartella ha la seguente struttura:

  • una cartella principale dove poter scaricare if files G-code pronti per essere usati dal CNC
  • ogni volta che il CNC inizia l'esecuzione di un nuovo file G-code viene generato un file denominato current_main_program.ngc. Questo file è il file G-code attualmente in esecuzione.
  • nella sotto cartella log viene costantemente aggiornato un file con estensione.log. Il formato di questo file è descritto nella sezione che presenta la scheda “Log”.

Come inviare un programma G-code utilizzando FileZilla FTP

Filezilla fornisce un client FTP molto diffuso che può essere scaricato da “https://filezilla-project.org/download.php?type=client

Per inviare/recuperare files a RosettaCNC da un altro PC usando un client come Filezilla è necessario impostare:

  • Nome utente e password: che possono essere impostati nella scheda server
  • Porta FTP: che può essere impostata nella scheda server
  • Indirizzo server FTP: visualizzato nella scheda server
  • Cartella condivisa di file RosettaCNC: che può essere impostata nella scheda dei file.

3.2.4 RosettaCNC Widget

Il Plugin RosettaCNC è stato ideato utilizzando protocolli standard come OPC-UA ed FTP/FTPES in modo da consentire lo scambio dati con tutti i client compatibili.
Per testare la comunicazione o nei casi in cui un'integrazione completa non sia necessaria è possibile utilizzare il Widget RosettaCNC per comunicare con il CNC da un qualsiasi PC Windows connesso alla rete aziendale.

Il Widget implementa internamente sia un client OPC-UA che un client FTP/FTPES.

4. Azienda senza programma di gestione della produzione

Alcune aziende non utilizzano normalmente dei programmi di gestione della produzione (tipo MES), nonostante ciò desiderano gestire al meglio la propria produzione. In questi casi le aziende chiedono direttamente ai costruttori della macchina utensile se possono proporre loro un programma per gestire la produzione , oppure in seconda battuta, chiedono ad una azienda esterna (generalmente una software house). Questa tipologia di programma generalmente ha una struttura base comune, e poi ha alcune “pagine” personalizzate in base allo specifico settore e alla tipologia di macchina.
Per esempio :

  • dentario
  • stampi
  • arte funeraria
  • protesi
  • ecc.

I costruttori delle macchine utensili si muovono così nella direzione di fornire al propri clienti un software specifico, aiutando i propri clienti a gestire meglio la propria produzione e creando un valore aggiunto alle proprie macchine e altresì realizzando un fatturato aggiuntivo per l'azienda.

La fornitura del software di aiuto alla gestione della produzione, potrebbe costituire anche un fidelizzazione per l'acquisto di altri macchinari dallo stesso produttore del macchinario CNC, in quanto l'acquirente non dovrà spendere nuovamente per il software di aiuto alla gestione della produzione.

Per questi programmi aggiuntivi, che creano:

  • un valore aggiuntivo alla propria fornitura
  • una fidelizzazione del proprio cliente

N.B. Il costruttore della macchina utensile può incaricare una software house oppure chiedere al Team di RosettaCNC
In qualsiasi caso, c'è la necessità che il costruttore della macchina analizzi le specificità del settore nel quale andrà poi ad operare la CNC e generi delle specifiche tecniche indispensabili per la generazione del software.

  • software/mdurosettacncindustria4.0.txt
  • Ultima modifica: 2019/05/02 22:26
  • da cnc202