appnote:an012

AN012 - Indicazioni per il post-processor fresa a 5/6 assi con testa tiltante

Nel presente documento vengono evidenziate le informazioni utili per la configurazione di un post-processor adatto ad una macchina 5/6 assi con testa tiltante.
Il linguaggio Gcode è documentato all'indirizzo Manuale d'uso Gcode.

Le indicazioni vengono fornite nella forma di FAQ:

RosettaCNC implementa l'RTCP ?

Si per testa tiltante AC e BA.

Fare riferimento al documento per i dettagli: RTCP

Quali sono i comandi principali per abilitare e disabilitare l'RTCP ?

Per abilitare G43.4 H1, per disabilitare G49

Fare riferimento al documento per i dettagli: RTCP

E' implementata la rototraslazione dei piani ?

In parte perché supportiamo il Fanuc G68 ma non G68.2

E' implementata la possibilità di movimento lungo l'utensile ?

Si, ma solo in Jog.

E' implementata la compensazione del raggio utensile/diametro disco quando il RTCP è attivo (a volte chiamata compensazione diametro 3D) ?

Non implementata.

G42 è implementata anche nei tre piani ?

Si, XY, XZ e YZ

RTCP con disco, quali coordinate e quali dati servono ?

Quando l'RTCP è attivo le coordinate sono relative al punto che coincide con il centro del disco dal lato dell'attacco motore.
RTCP con disco non compensa ne il raggio lama ne lo spessore lama (che deve essere fatto dal CAM). In altre parole RTCP disco la scheda si occupa di tenere il centro del disco nella traiettoria definita senza sommare compensazioni raggio o spessore lama.

La funzione RTCP è implementata anche con i piani inclinati ?

RTCP non supporta i piani inclinati.

Il feed impostato è da considerarsi sulla punta dell'utensile ?

Con RTCP attivo e utensile fresa si, il feed impostato nel Gcode è quello effettivo dell'utensile. Nel caso di disco il feed è relativo al centro disco.

E' possibile gestire un tornio ?

RosettaCNC può gestire il tornio. Se l'asse non è interpolato e ed è mosso da un inverter si può avere un codice M che attiva o disattiva il movimento e un codice M che aggiorna un valore della tensione di comando dell'inverter.

Se l'asse è interpolato esso può essere gestito in due modi:

  1. come asse rotazionale.
  2. come asse a rotazione libera.

Se viene utilizzato con RTCP attivo il feed risultante non tiene conto del movimento dell'asse rotazionale.

L'attivazione della rotazione libera avviene utilizzando la combinazione dei due codici

  • G101 per abilitare o disabilitare l'interpolazione sull'asse desiderato
  • G100 P2 per avviare il movimento.

Maggiori dettagli sono forniti al seguente link (vedere l'esempio della pagina) G100

Per l'asse tornio esiste una funzione per avere una posizione modulo e non assoluta ?

Al momento RosettaCNC gestisce il tornio solo come asse rotativo. Per questo le lavorazioni tornio si possono fare solo in modalità interpolata e con l'accortezza che a fine lavorazione si deve tornare indietro (riavvolgere i giri fatti). In alternativa è possibile avviare un Homing con un codice per modificare la posizione assoluta dell'asse a fine lavorazione.

Quale è il senso di rotazione dell'asse tornio ?

Per il momento è indifferente, ci adeguiamo alle convenzioni del CAM.

Le funzioni tipo oscillazione asse (per usurare regolarmente l'asse) e pressione radile (per la lucidatura sulle facce) sono implementate con il seguente codice:

L'attivazione dell'oscillazione avviene utilizzando la combinazione dei due codici

  • G101 per abilitare o disabilitare l'interpolazione sull'asse desiderato (in questo caso si disabilita l'asse Z)
  • G100 P3 A B C D per avviare il movimento.

Maggiori dettagli sono forniti al seguente link (vedere l'esempio della pagina) G100

Con C a 0° abbiamo che : * Quando la fresa è in posizione verticale l'asse A è in posizione 0°.
* Quando A ruota in negativo la punta utensile si dirige verso il davanti macchina , in positivo ruota verso il retro macchina.

Quando il disco è verticale l'asse A è in posizione 90°

Con A a 90° abbiamo che : se C = -90 la punta è verso destra, invece se C è a 90° la punta guarda verso sinistra macchina.

Quali sono le istruzioni per il cambio utensile ?

Semplicemente si indica ad esempio:

M6 T1

poi la scheda si occupa di tutte le attività annesse (scarico cono, apertura magazzino, etc)

Ci sono funzioni di presetting utensile ?

E' implementata la funzione di probing G38.2. Poi il valore risultato del probing può essere usato per modificare i dati in libreria utensili. Ma poi si dovrebbe condividere il nostro magazzino utensili con quello del CAM e la cosa merita un ragionamento.

La libreria utensile deve essere impostata sul CAM oppure sul software di controllo RosettaCNC ?

Le due librerie devono essere sincronizzate.
Sul software di controllo è utilizzata per vari aspetti, di cui i principali sono:

  • definire la lunghezza della fresa
  • definire se l'utensile è un disco o una fresa
  • avere la rappresentazione grafica nell'anteprima del software di controllo
Ci sono funzioni per la tastatura di aree ?

E' implementata la funzione di probing G38.2. Oppure è presente una funzione embedded di Surface mapping che genera tutti i movimenti e alla fine genera un file STL e un file .TXT con tutte le quote auto apprese in coordinate macchina.

C’è una funzione per il soffio dopo la foratura ?

Se si intende attivare una uscita digitale per esempio per 2sec. si può usare:

M62 P1
G4 P2
M63 P1

Dove P1 significa l'uscita aux nr 1. Nel setting scheda bisogna indicare l'uscita aux 1 a quale uscita utente fa riferimento.

  • Ultima modifica: 2021/06/10 17:29
  • da cnc202